Mese: maggio 2017

Il bilancio della stagione

Postato il

Si è conclusa qualche settimana fa con i play off la stagione agonistica 2016-2017 della Pallacanestro Vergiate Vikings. Annata contraddistinta, come spesso nello sport, da alti e bassi. Oltre alla prima squadra, classificatasi al settimo posto nel girone D della Serie D lombarda, Vergiate ha potuto mettersi in mostra con due squadre giovanili, l’under 14, allenata da coach Riccardo Brivio, e l’under 17, gestita da Davide Masiniero.

La serie D, come anticipato, ha centrato l’obiettivo dei play off; i ragazzi di coach Alberto Barbarossa, dopo un inizio difficile, hanno saputo rimettersi in carreggiata da metà stagione, concludendo la regular season in maniera pressoché perfetta. La partenza falsa ha pregiudicato le possibilità di rimanere nei piani alti della classifica, ma era un’ipotesi già preventivata, considerando i tanti nuovi innesti e i cambiamenti piuttosto importanti a livello societario. Sorte leggermente diversa per l’under 17 di coach Masiniero, che dopo una brillante partenza ha un po’ mollato la presa, complice anche l’enorme numero di impegni per i ragazzi e il livello delle avversarie cresciuto di girone in girone. Infine una positiva annata anche per l’under 14, che dopo aver faticato nella prima parte del campionato, ha raccolto i frutti del duro lavoro in palestra nella seconda metà di stagione, dimostrando una grande crescita, sia a livello cestistico, che mentale.

Chiudiamo con le parole di Davide Vuono, alla prima esperienza da presidente della società:

“E’ stata una stagione entusiasmante, la prima in veste da presidente, e, proprio per questo, coglierei l’occasione per ringraziare Claudio Sarto, ex presidente, oggi membro del consiglio della società. Abbiamo iniziato in corsa, con tante novità, sia all’interno della squadra, che per me in questo ruolo di grande responsabilità. A livello sportivo, tra alti e bassi, la stagione è stata molto soddisfacente, soprattutto nel vedere la crescita delle nostre under, perché il vero obiettivo è quello di poter garantire longevità alla Pallacanestro Vergiate Vikings e puntare sui giovani è ovviamente il modo migliore per farlo. La stagione si è ormai conclusa e io devo ringraziare chi mi ha aiutato quest’anno, gli allenatori, i dirigenti e i genitori dei ragazzi, il vero motore di ogni società sportiva. Nonostante l’estate sia alle porte noi non ci fermiamo, ma sfruttiamo questa pausa per organizzare al meglio la prossima stagione, sicuramente ricca di novità.”

 

 

Annunci

UISP: 2-0 per il Sacro Monte

Postato il

Il Sacro Monte passa il turno, ribadendo la vittoria dell’andata. A Vergiate i Vikings sono sconfitti 66-89 dai biancorossi di Giroldi, ora pronti ad affrontare l’ostico Albizzate negli ottavi. Chiude qui la stagione il team di Barbarossa. Varesini davvero profondi con tante frecce al loro arco, pronti via e gli ospiti si scatenano con Pacini, Conti e capitan Usuelli, pronti nel dare subito uno strappo importante, Vergiate inizialmente tiene con le triple di Bongiovanni e le due di Davide Corniani, ma il trio biancorosso continua ad essere molto ispirato e la forbice fra le due squadre diventa abbastanza evidente, sul 16-29 del 12′. Secondo quarto positivo da parte dei biancoblù di casa, i punti di Stefano Macchi, 11 punti per il numero 10 vergiatese nel 2 quarto, tengono in partita i locali, che rientrano sul 40-49 di metà gara, Sacro Monte sempre avanti comunque con ben 8 giocatori a referto in questa fase. Terzo quarto meno spumeggiante a livello offensivo, la concretezza e la solidità dei varesini esce fuori con Bianchi, Losi e Usuelli protagonisti nel secondo break, che chiude il match con 12 minuti di anticipo. 49-68 al 36′ e oltre la qualificazione, mai realmente in discussione, anche la sfida secca è decisa in favore dei biancorossi. Finale equilibrato, Macchi ne mette altri 11 per i Vikings, ed è l’ultimo ad arrendersi, in compagnia di un Farroni incisivo, sul fronte sacromontino sono Porzio e Squizzato a mettersi in mostra nei minuti conclusivi della sfida. Finisce 66-89.

– Diego Bonometti

UISP: Sacro Monte vince gara uno

Postato il

Nell’andata dei sedicesimi di finale il Sacro Monte Varese supera i Vikings Vergiate per 101-87, al termine di una sfida molto intensa, vivace e con un clima tipicamente da playoff. 48 minuti ricchi di emozioni, le due squadre si affrontano a viso aperto e con tantissimi punti, alla fine prevale la maggior fisicità dei biancorossi di coach Giroldi, che conquistano un bottino di margine interessante, con un ultimo periodo che li porta dal +6 al +14 conclusivo. Primo periodo equilibratissimo, con Nicolò Conti subito importante ed incisivo in casa sacromontina, con 8 punti messi a segno dal numero 7 di casa, Vergiate è viva e risponde coi tiri dall’arco di Ferrario, Toninelli e Pozzi. 23 pari al 12′. Nel secondo periodo sono sempre gli attacchi a farla da padrone, oltre al solito Conti, nei varesini salgono in cattedra Losi e Pacini, che contribuiscono attivamente al piccolo mini break costruito dai locali, sopra 50-45 alla pausa lunga, malgrado un ottimo Corniani in casa vergiatese. Terzo quarto simile alla prima parte di gara, emozioni, canestri e brillantezza sono caratteristiche visibili, Macchi infila 12 punti per i biancoblù di Barbarossa, che tengono nel mirino i padroni di casa, sospinti dalle solite iniziative convincenti di Conti e Losi. Al 36′ il punteggio dice 75-69 per i biancorossi. Ultimo quarto favorevole ai locali, che ampliano la forbice di vantaggio, fattore che potrebbe essere decisivo nell’arco della doppia sfida, il trio delle meraviglie Losi, Conti e Pacini continuano a produrre canestri con una certa frequenza e Vergiate, pur lottando con ardore, cede leggermente nonostante i punti di Simone Gusella e Davide Corniani. Sacro Monte allunga e supera quota 100 con Losi che varca per i suoi la fatidica soglia. Suona la sirena coi varesini vincitori per 101-87.

-Diego Bonometti