SERIE D: UN PRIMO QUARTO DA INCUBO

Postato il

Un pessimo avvio costa carissimo a Vergiate, che in quel di Fagnano è costretta a cedere con il punteggio di 83 a 65 alla Virtus, chiudendo l’anno solare con tanti punti interrogativi, ma anche con una grande voglia di ripartire, confermando gli ottimi spunti avuti nelle due vittorie e nelle prime fasi del campionato.

Partita compromessa dal parziale del primo periodo, un impetuoso 32 a 12 che parla da solo: difesa morbida e attacco molto impreciso sono i due elementi che lanciano la fuga della Virtus, più volte bloccata da una comunque coriacea Vergiata, arrivata al match con rotazioni a ranghi ridotti a causa dei numerosissimi infortuni. I Vikings, come detto, più volte rimontano e rientrano a 9/11 punti di distanza da Fagnano, ma in tutte le occasioni manca il guizzo per riaprire veramente il match, finisce 83 a 65 per la Virtus, che condanna Vergiate a chiudere l’anno solare all’ultimo posto nel campionato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...